Su e poi giù...

Era la stagione dello sci… La prospettiva dell'apertura degli impianti di risalita per i locali o per i turisti francesi durante le vacanze di febbraio (vacanze invernali in tutto il paese in Francia) è chiusa. Gli ascensori non si aprono. È stato annunciato mercoledì quando è stato Il ministro del turismo francese ha parlato in videoconferenza.

Quindi, se avevi la speranza di infilarti in macchina e guidare in Francia fino a un grazioso alberghetto o un appartamento in affitto, allora devi solo ricordarti di avere le buone condizioni nel tuo bagaglio se vuoi stare in piedi sugli sci. Per ora c'è solo una via d'uscita ed è quella di andare. Ed è dannatamente difficile! Lo facciamo da dicembre, quando ha cominciato a nevicare. Per fortuna c'è molta neve, il sole splende e possiamo mantenere l'umore abbastanza alto in un momento in cui il mondo intero continua a sembrare molto strano.

Domani, domenica 24 gennaio, l'Austria dovrebbe annunciare la stagione invernale, quindi tieni la bocca chiusa se ci sarà la possibilità di uno skilift in questa stagione.

Tuttavia, è solo una settimana fa che il nostro caro vecchio capo, Kasper Kallesøe, è stato in grado di annunciare che la parte austriaca di Skinetworks e i loro hotel continueranno a funzionare nelle prossime stagioni. Lo stato di ciò che accadrà qui in Francia è ancora incerto, ma possiamo ancora un po', attraversare tutto ciò che abbiamo, in modo che ci sia la possibilità che alcuni hotel possano sopravvivere alla bancarotta e continuare con lo spirito che abbiamo imparato negli ultimi anni per Nortlander, Danski e Skinetworks!

Siamo così curiosi, tutti voi che seguite. Come hai viaggiato in vacanza sulla neve prima? Corona ha cambiato il modo in cui vuoi sciare in futuro? Puoi commentare qui sotto e saremo davvero felici.

Ciò che il futuro ci riserva è ancora sconosciuto e prendiamo un giorno alla volta...

Rispondi

IT